Milo’ld Pavia – Old Blacks Milano

Pavia, 11 febbraio 2024, campo Cravino

Fango e gloria.

È febbraio. È mese di rugby. Si gioca il Sei Nazioni e noi, che di rugby siamo affamati, ci regaliamo un bel test match dal sapore “internazionale” (più o meno) con gli amici Old Blacks di Milano.

Apprezzatissime complici le piogge dei giorni scorsi hanno trasformato il prato in un magnifico manto di fango, punteggiato qua e là da invitantissime pozzanghere dove sguazzare come bambini. E indovina un po’? Lo abbiamo fatto! Tutti!

I Rettili si presentano in campo con ben ventinove giocatori e ne mancava qualcuno, assente giustificato. Numeri significativi che segnalano quanto sia bello essere un Milo’ld e far parte di questa squadra.

Clima internazionale anche a bordo campo, con due “osservatori” irlandesi venuti a godersi lo spettacolo e a conoscerci; per giocare presto con noi, si spera.

Fango e gloria. Pochi minuti di gioco e le trenta maglie in campo si uniformano nei colori. Intravedi una chiazza di giallo, un tocco di blu, ma più passa il tempo e più i colori svaniscono. I Vecchi Neri di Milano, ricoperti di fango, sembrano creature palustri. E sei lì a vederti giocare il rugby eroico del quale ti innamorasti da bambino, con il Cravino che diventa il Croke Park; e a rimpiangere la vaselina sugli zigomi che usavi da ragazzo, quando, da seconda linea, entravi in mischia ordinata (ecco perché la usavamo!).

La partita è maschia ma corretta, con entrambe le squadre che spesso insidiano la zona rossa avversaria.

Gli Old Blacks si affidano alle ripetute percussioni della mischia e di Cucciolo, un gigante di un metro e novanta per tanti chili di potenza. Si resiste come in trincea, anche quando sono a pochi metri dalla meta, non si demorde e li respingiamo.

Il pallone ricoperto di fango non consiglierebbe le giocate alla mano, ma i Milo’ld non lo sanno e le fanno lo stesso, con la “cerniera” che regala “loop” a godipopolo. I milanesi, tuttavia, si rivelano avversari solidissimi e il primo tempo si conclude senza marcature.

Siamo in tanti, nel secondo tempo gioca chi ha tifato durante il primo. Fango e gloria anche per loro, se li meritano.

Dopo lunghe battaglie di mischie e di tre quarti sono i Serpenti a portarsi in vantaggio. Touche, la vinciamo, apertura, percussione, ancora apertura, c’è spazio, lo attacchiamo, palla al Fex, che pesta sulle gambe, lo abbrancano e lui spinge, sguscia, sgomita, lo abbrancano ancora e lui spinge più forte, ormai è lanciato, non lo fermano più. Meta e urlo liberatorio dei Rettili. 

La partita finisce con l’ultima percussione di Coach Nando Misevich, passione e cuore giganteschi. Ce ne sono voluti quattro per fermarlo. Grazie Coach, grazie davvero a te, a Lidia e ad Aggiancarla.

Il resto è roba da scuola primaria, con una trentina di adulti, madri e padri di famiglia, persone serie e rispettabili, a rotolarsi nel fango e a tuffarsi nelle pozzanghere come i bimbi del minirugby.

Menzione speciale per Ilaria Carecci: esordisce da mediano di mischia, rifiuta i pantaloncini rossi e gioca come una veterana, smistando palloni come fossero cioccolatini. Indiscusso M.V.P.

Terzo tempo insieme agli Old Blacks al pub a tifare Italia. Perché questo è il bello di questo sport: finita la battaglia inizia l’amicizia.

Cose che hanno brillato

– Umbo che si trasforma in Mago Merlino e fa sparire la palla tra gli “Ooohhhh” di meraviglia dei presenti;

– Le nostre tre magnifiche ragazze in campo: Ilaria, Lidia e Silvia;

– Il Vin brulold del nostro druido Alex Corsicofix;

– Chewbacca nella fangazza che neanche suo figlio Little Joda;

– Il tallonatore degli Old Blacks, 66 anni in prima linea e mica fare la bella statuina! Chapeau!

– ‘Nduja: per il solido indomito coraggio e perché …. lui sa perché.

Tabellino

Milo’ld Pavia – Old Blacks Milano 1-0 (marcatore: Ferrigno)

Milo’ld Rugby Pavia

All.: Fernando Ezequiel Misevich

Assistant coaches: Alessandro Maderna e Lidia Acquaotta

M.V.P.: Ilaria Carecci

Giocatori

Alecci Alessandro
Barze’ Luca
Bosio Daniele
Carecci Ilaria
Caserini Francesco
Corbani Corrado Luca
Corsico Alessandro
Domenichella Dimitri
Falsanisi Massimo
Farina Silvia
Masha Favaloro
Ferrigno Matteo
Fulgenzi Daniele
Gioia Alessandro
Lunghi Stefano
Maderna Alessandro
Merli Simone
Misevich Fernando Ezequiel
Pasquarelli Marco
Piergrossi Francesco
Principato Nicodemo
Rossin Andrea
Tacconi Luca Fabio
Acquaotta Lidia
Rota Umberto
Tagliaferri Federico
Ventura Ivan

M.V.P. Ilaria Carecci:

« di 4 »

PLAY LIST MILO’LD “CHE TE CARICA PREVIA UN MATCH”

La raccolta di brani scelti dai Milo’ld per darsi la carica prima della partita: